Ravenna Baseball

RIEPILOGO PARTITE. SETTIMANA 4 - STAGIONE INVERNALE

Inserita il 14/02/2017 Condividi su Facebook

Quarta giornata di partite molto impegnativa per il Ravenna Baseball che ha visto impegnate quattro squadre in 9 incontri: le lucertole a Spadarolo per la terza giornata del “Giovani Marmotte U11”, gli under 12 blu e gialli a Ravenna per la seconda giornata del “Giovani Marmotte U12 principianti” e gli allievi a Bologna per la Winter League.

Questa una breve sintesi della giornata:

 

ESORDIENTI - LUCERTOLE

Con i Girini del mini baseball che avranno il primo vero impegno stagionale domenica prossima e con i gechi a riposo, l’unica squadra esordienti del Ravenna a scendere in campo sono le Lucertole.

La trasferta è stata fieramente sostenuta con due prove divertenti e… vincenti. In entrambi gli incontri, il primo contro i Pirañas Valmarecchia (15-11) e il secondo contro i Gufi del Rimini 86 (17-10), la squadra allenata da José Cevedo ha confermato di avere acquisto una consapevolezza che la rende in grado di fornire prestazioni sempre più convincenti. Oltre al piglio deciso con cui hanno affrontato la battuta al “tee” gli esordienti ravennati hanno offerto al pubblico presente belle giocate in difesa, mostrando di aver acquisito gli automatismi provati e riprovati in allenamento. L’azione più bella comunque l’ha eseguita Daniel Bacchilega (Lucertole), in quel momento nel ruolo di interbase contro i Gufi: afferrata una palla a terra si è proteso verso il corridore lanciato in terza per una “toccata” che lo avrebbe eliminato dal gioco. A molti, compreso l’arbitro, il tentativo è sembrato efficace, ma al direttore di gara è sorto un dubbio e Bacchilega ha subito ammesso di non aver toccato l’avversario. Un applauso spontaneo del pubblico ha incorniciato l’episodio e il gesto è stato sottolineato dall’arbitro con una personale stretta di mano al giocatore a fine gara. Anche (e soprattutto) questo è baseball.

 

UNDER 12 – BLU E GIALLI

Giornata intensa per i 26 ragazzi ravennati dell’under 12 che si sono divisi equamente la casacca gialla e blu: i gialli nati nel 2005 e i blu nati nel 2006 con un paio di “incursioni” del 2007. La palestra casalinga, forse un po’ piccola rispetto alle reali esigenze dell’under 12, ha bagnato di successi tutte le partite delle squadre ravennati: l’unica sconfitta arriva dai blu nel derby contro i gialli.

Buone le giocate difensive per entrambe le compagini e buona l’attitudine nel box. Qualche cruccio per i blu in un paio di ruoli delicati, come quello del prima base, ma lo staff tecnico sta lavorando per allenare più atleti possibili in quella posizione: anagrafe ed attitudine di tutti gli effettivi aiuta di certo il lavoro degli allenatori.

Questi i risultati:

GIALLI vs BLU 19 – 4

GIALLI vs RICCIONE 12 – 3

GIALLI vs FALCONS 17 – 15

BLU vs RICCIONE 10 – 1

BLU vs FALCONS 12 – 5

 

ALLIEVI

“Mission Accomplished” per gli allievi ravennati targati “Sorelle Casadio” nella Winter League che riescono a raggiungere le semifinali della impegnativa manifestazione bolognese. Dopo i due successi contro Fortitudo e Castenaso nella prima giornata di campionato, domenica gli alligatori hanno affrontato due squadre molto dure da battere: la corazzata Rovigo e il sempre forte Junior Rimini.

Contro i pronostici dell’inizio e con un pizzico di fortuna al momento giusto Ravenna è riuscito ad avere la meglio sui piratini per 4 a 3 dopo una sequenza di sorpassi e contro sorpassi degni di una gara del motomondiale.

Buona la resa del monte di lancio che, nonostante qualche base su ball di troppo, ha saputo tenere ampiamente a bada le mazze riminesi grazie anche ad una difesa attenta che ha saputo rispondere “presente” nelle rare occasioni in cui è stata chiamata in causa.

Nel box i ravennati hanno mostrato di essere “pronti sulla palla” nonostante l’ottima velocità dei pitcher avversari ma le valide hanno stentato ad arrivare complice anche una buona tenuta del diamante riminese. L’aggressività e la spregiudicatezza hanno premiato i giovanissimi alligatori che hanno provato a forzare il gioco nelle situazioni di maggiore pressione.

Nel secondo match sconfitta per 6 a 1 contro un potente Rovigo che ha mostrato i muscoli con un lanciatore quasi imbattibile (nonostante tutto buoni i contatti della parte alta del line up degli alligatori) e con dei potenti giri di mazza. Da notare che in quattro partite giocate da Rovigo per un totale di 18 inning (avversari: Castenaso, Fortitudo, Rimini e Ravenna) gli alligatori sono stati gli unici a segnare ai veneti un punto

La “differenza di stazza” era evidente e i ravennati, forse troppo appagati dalla vittoria precedente, hanno subito lo strapotere dei veneti commettendo anche alcune ingenuità che non fanno parte del loro bagaglio.

I ravennati chiudono per secondi il proprio raggruppamento (girone B) formato da cinque squadre e questo permette l’accesso alle fasi finali che si disputeranno al pala record di Bologna domenica prossima: Ravenna affronterà San Marino (primo del girone A), chi vincerà disputerà la finalissima e chi perderà la finalina terzo – quarto posto.

Condividi su Facebook

Cral Enrico Mattei a.s.d. sez. baseball
p.iva e c.f. 00201150398
sede legale: via Baiona, 107 - 48123 Ravenna
campo da baseball: via lago di Garda, 8 – 48123 Ravenna