Ravenna Baseball

RIEPILOGO SETTIMANALE. TANTE VITTORIE (TUTTE IN RIMONTA)

Inserita il 20/04/2016 Condividi su Facebook

Una seconda settimana di partite dove gli alligatori hanno sfiorato l' en plein di vittorie con la sola sconfitta degli allievi contro i Falcons B e dei gechi che hanno giocato il derby dei rettili contro le Lucertole (una delle due squadre doveva pur vincere).

 

ESORDIENTI. DERBYSSIMO LUCERTOLE VS GECHI

Le ben più esperte Lucertole si sono aggiudicate l'incontro a scapito di Gechi mai domi e con tanta voglia di giocare e di divertirsi. Sugli spalti i genitori erano entusiasmati e l'euforia in campo era palpabile, di certo Lucertole e Gechi si sono divertiti molto. Probabilmente si sono divertiti un po' meno gli allenatori e i dirigenti accompagnatori che hanno dovuto fare i lavori extra per tenere a freno l'esuberanza dei rettilini in divisa!!! Il resoconto della partita (12 a 8 il risultato finale) mostra come i Gechi abbiano saputo tenere testa alle Lucertole sia in attacco che in difesa e si sono viste alcune azioni di buon livello: il futuro è tutto concentrato qui.

 

RAGAZZI BLU. ANCORA RIPOSO

I ragazzi blu – kenko sono rimasti a riposo anche questa settimana. Il prossimo incontro per loro è previso domenica 24 aprile alle 10.30 in casa contro i Gufi del Rimini 86.

 

RAGAZZI GIALLI. GODO VS RAVENNA   5 – 8. CHE CARATTERE I BABY ALLIGATORI!!!!

Bellissima partita giocata punto a punto contro i Goti e vinta grazie ad una maggiore solidità sul monte di lancio e ad una capacità di reazione migliore nei momenti delicati. Al primo inning, infatti, il punteggio era già di 4 a 1 nei confronti dei padroni di casa ma i giovanissimi alligatori non si sono fatti abbattere portando al massimo la concentrazione in difesa e cercando di recuperare punto dopo punto. La rimonta ed il sorpasso sono stati compiuta tra il quarto e quinto inning grazie ad alcune battute extra base, alla precisione sul monte di lancio e alla capacità di alzare la saracinesca in difesa. Una bellissima prova di carattere per tutti i giocatori ravennati che hanno saputo gestire la pressione del passivo negativo e del potente tifo avversario.

Oltre alle ottime prestazione dei “soliti noti” che hanno saputo guidare la squadra nei momenti delicati la menzione della settimana va a due nati nel 2005: Palazzolo e Popov. Palazzolo, partito dalla panchina, con gli uomini in seconda e terza e punteggio di 5 pari ha fatto la valida che ha portato a casa i due punti decisivi per il soprasso. Popov, alla sua prima esperienza sul monte di lancio con la squadra gialla, ha fatto il closer al sesto inning dominando le mazze avversarie con due strike out e un out in prima.

 

ALLIEVI. RAVENNA VS FALCONS B   8 – 11  (al secondo extra inning). GLI ALLIEVI BEFFATI ALL'ULTIMO MA A TESTA ALTA.

Buona partita dei giovani allievi della coppia Tulli – Fadel che hanno dovuto sopperire alle pesanti assenze sul monte di lancio di Ventricelli (ancora un mese di stop per lui a causa della rottura di un legamento della caviglia) e Foschini (impegno scolastico).

La partita è sempre stata equilibrata e sul monte di lancio prima Laghi, poi Tondini ed infine Iraggi hanno avuto un buon controllo della palla. Note positive arrivano anche dalla difesa che sta imparando ad essere meno “fallosa”: rispetto al primo incontro con il Riccione, infatti, tutti gli effettivi in campo sono stati molto più ordinati ed attenti.

Anche in attacco la squadra ha mostrato segni di miglioramento grazie, soprattutto, alla parte alta del line up (Tondini, Iraggi, Laghi, Zoli) e alla buona reattività sulle basi.

I ravennati durante tutto l’incontro sono stati sempre in svantaggio ma non hanno mai mollato la presa riuscendo ad agguantare il pareggio proprio all’ultimo inning. Con le assenze di cui sopra, unite anche alle indisponibilità per malanni di stagione di altri due allievi Fadel e Costantini, i nostri alligatori si sono trovati a dover disputare due extra inning con quattro ragazzi nati nel 2004 in campo contemporaneamente (lanciatore, ricevitore, seconda base ed esterno) guidati in campo dall’unico “veterano”  Zoli, che è stato in grado di dargli tranquillità e fiducia. I nove in campo  hanno tenuto duro fino a quando non è salito in cattedra l’asso nella manica degli avversari che sul monte ha decretato la parole “fine” al match offensivo dei ravennati ed ha suonato la carica per i punti decisivi al secondo extra inning con il nostro giovanissimo Tagliatti (2004) sul monte di lancio.

 

CADETTI. RAVENNA VS SAN MARINO 12 – 10. UNA RIMONTA SPAVENTOSA PER LA BANDA DI VIZZATI.

Prima vittoria con il botto per il manager  Vizzati che già al secondo inning si trovava sotto per 8 a 0: sul monte il cavallo di razza Schirripa non riusciva a trovare l’area dello strike e anche a causa di alcune battute velenose la partita si è incanalata verso il binario sbagliato ma la capacità di reazione degli alligatori non si è fatta di certo attendere. I ravennati, guidati da uno staff capace e grintoso, hanno ben presto mostrato i denti in attacco con alcune battute potenti (su tutti Ghirotti e Giorgetti) e con aggressività sulle basi.

Dal terzo inning, poi, un super Focchi è salito sul monte per non scendere più e, grazie all’assistenza dietro al piatto di Mengoli e ad una difesa in via di miglioramento, è riuscito a concedere appena due punti in cinque inning.

Anche se in fase difensiva il baluardo è stato Focchi, la palma del migliore in campo va a Matteo Vizzati che con il suo 4 su 4 nei box è stato il simbolo della rimonta e della vittoria ravennate.

 

SERIE C. RAVENNA VS CESENA 14 – 4 (al settimo inning). GLI ALLIGATORI SOLIDI E CINICI VINCONO ALL'ESORDIO.

Esordio bagnato da una positiva vittoria per i ragazzi di Schirripa che, ancora privi delle due punte di diamante Rumenos e Manzanillo per infortunio, hanno tenuto a bada le offensive cesenati per poi prendere il largo al momento giusto.

Il mattatore dell’incontro è stato Saccani che sul monte ha fatto un complete game (7 riprese lanciate con una media PGL di 3.86) e in attacco ha messo a segno un prolifico 3/3.

La partita è stata in bilico fino al quarto inning quando, sul punteggio di 2 a 2, le mazze ravennati hanno preso il largo grazie alla spinta di Zocca (3/5), Falanga (2/4) e Mazzotti (2/5) e ad un paio di decisivi errori della difesa cesenate portando il parziale sul 9 a 2. Gli ultimi inning sono stati gestiti con freddezza e calma dagli alligatori che punto dopo punto hanno chiuso al settimo per 14 a 4 per manifesta.

Da segnalare la buona prova di Amadori sia in difesa che in attacco (1/3) e la crescita di tutto il giovanissimo gruppo formato da molti nati nel 2000 e nel 1999.

Menzione particolare per il gradito rientro del nettunese Visone dopo un anno di inattività per motivi di lavoro e l’esordio del veterano Tulli chiamato per allungare il roster ravennate in apnea a causa del doppio impegno dei cadetti e degli infortuni eccellenti. Entrambi ancora arrugginiti ma, se in grado di dare continuità, potrebbero rivelarsi una freccia in più nella faretra dello staff tecnico.

 

 

Le prossime partite della settimana:

ESORDIENTI.

Goti vs Gechi Lunedì 25 ore 18 a Godo

Lucertole vs Cesena Lunedì 25 ore 18 a Ravenna

RAGAZZI.

Ravenna Blu vs Rimini 86 Domenica 24 ore 10.30 a Ravenna

Ravenna Gialli vs Piranhas Lunedì 25 ore 11.00 a Ravenna

ALLIEVI.

Ravenna vs Falcons A Mercoledì 20 (oggi) ore 16.30 a Ravenna

CADETTI.

Riccione vs Ravenna sabato 23 ore 16.30 a Riccione

SERIE C.

Rimini 86 vs Ravenna domenica 24 ore 15.30 a Spadarolo (Rimini)

 

Non si preannuncia un week end bello dal punto di vista meteorologico ma, avviso ai naviganti, è obbligatorio comunque presentarsi al ritrovo previsto salvo diverse comunicazioni ufficiali.

In foto Lorenzo Saccani (1997) lanciatore partente della seniores ravennate

Condividi su Facebook

Cral Enrico Mattei a.s.d. sez. baseball
p.iva e c.f. 00201150398
sede legale: via Baiona, 107 - 48123 Ravenna
campo da baseball: via lago di Garda, 8 – 48123 Ravenna